|
|

ANALISI DEI CONSUMI ALIMENTARI

Costituiscono analisi quantitative o semi quantitative, cioè quantificano gli alimenti consumati nella giornata o in alcuni giorni della settimana. La frequenza di consumo si ottiene ripetendo l'intervista per un numero adeguato di volte.
Possono distinguersi due tecniche:

  • METODO PER RICORDO (24 -hour Recall)
  • METODI PER REGISTRAZIONE (Dietary Record o diario alimentare)

La scelta tra i due metodi dipende essenzialmente dal livello di compromesso fra il costo e la qualità minima dell'informazione che si vuole ottenere. I metodi del tipo 1 sono, in generale, meno costosi in quanto richiedono meno tempo; inoltre sono spesso meglio accettati dalla popolazione esattamente per lo stesso motivo. I metodi del tipo 2 sono più accurati ma danno buoni risultati solo in persone motivate, ad esempio: pazienti affetti da patologia , sotto controllo medico.

Metodo per ricordo (24 -hour Recall)
Il soggetto viene interrogato su ciò che ha consumato il giorno precedente l'intervista. Quest'ultima può essere ripetuta in giorni diversi.

Metodo per registrazione (Dietary Record)
Il soggetto viene istruito a pesare e registrare tutto ciò che consuma su un apposito diario. L'autorilevazione avviene per alcuni giorni: di solito tre giorni (3 day record) o 7 giorni (7 day record). Quando si ripete la registrazione più volte, si ottiene il 'multiple consecutive day record' ovvero un diario multiplo capace di offrire maggiore precisione nell'analisi dei macro e micro nutrienti.



Torna ai risultati della ricercaTorna all'indice alfabetico